RIS 2005 - Foto Massimo Bettiol

 
 
Comunicati stampa n.21 del 19.05.2006

versione stampabile -->


MARCUS GRONHOLM E TIMO RAUTIAINEN, FOCUS BP FORD WORLD RALLY TEAM,
CHIUDONO AL COMANDO LA PRIMA TAPPA DEL RALLY D’ITALIA SARDEGNA

La prima tappa del Rally d’Italia Sardegna , gara organizzata dall’Automobile Club d’Italia valida come settimo appuntamento del campionato mondiale rally, ha confermato i pronostici della vigilia che indicavano nel duello tra Sebastian Loeb , il campione del mondo in carica al volante di una Citroen Xsara Wrc del team Kronos Total , e il finlandese Marcus Gronholm con la Focus del BP Ford World Rally Team il leit motiv della corsa. In molti però davano nettamente favorito il francese della Citroen, reduce da quattro successi consecutivi nel campionato, mentre a chiudere al comando questa sera è stato invece il finlandese della Ford che, balzato al comando fin dalla prima prova, lo ha mantenuto fino al traguardo. Gronholm ha chiuso fra l’altro con un significativo vantaggio , 35”4, ottenuto grazie alla vittoria in quattro delle sei prove in programma. “ Non posso certo pensare ad amministrare il vantaggio – ha affermato Gronholm a fine tappa – ed anche domani dovremo attaccare fin dall’inizio senza pensare a cosa fanno gli altri. Oggi è stata dura ma la vettura ha reso al massimo” La altre due prove odierne sono andate invece a Sebastian Loeb. Al pilota alsaziano è stato fino a questo momento fatale il primo giro sulle tre prove di apertura della gara. Prove affrontate con un assetto della vettura non adatto al fondo e che gli sono costate oltre 40” di distacco dall’attuale leader. Alle spalle dei due ha disputato un’ottima tappa anche Mikko Hirvonen che ha disputato una tappa particolarmente accorta ma anche molto veloce su un percorso che si è rivelato duro per tutti. Tra i big, a farne particolarmente le spese, è stato Petter Solberg, ritiratosi con la sua Subaru Impreza , proprio nell’ultima speciale odierna al termine. Il norvegese ripartirà per la seconda tappa grazie alla regola del super rally. A seguire hanno terminato la tappa odierna anche Henny Solberg, quarto con la sua Peugeot 307 Wrc, Daniel Sordo, Citroen Xsara Wrc, e Gigi Galli, Peugeot 307 Wrc. Il pilota valtellinese, dopo un inizio disastroso - aveva chiuso la prima prova solamente con il tredicesimo tempo – ha poi attaccato a fondo risalendo varie posizioni nella classifica generale.
“ E’ una gara durissima – ha dichiarato all’uscita dell’ultima prova il valtellinese – e per noi è iniziata un po’ in salita con una scelta di pneumatici che non si è rilevata azzeccata. Nel secondo giro sulle prove ho attaccato ed i risultati si sono visti subito”. L’ultimo ad essere entrato al momento in zona punti è l’altro spagnolo Xavier Pons. Tra le vetture impegnate nel quinto round del Junior Wrc al comando ha chiuso la Suzuki Swift Super 1600 di Guy Wilks, davanti alla Renault Clio Super 1600 di Patrik Sandell. Sfortunata la prova di Luca Betti, fermo con la sua Renault Clio nell’ultima prova. Anche il piemontese ripartirà domani per la regola del super rally.
Nel Ford Fiesta Trophy il protagonista odierno è stato Alessandro Bettega, figlio dell’indimenticato Attilio. Un altro figlio di un illustre campione Anton Alen, figlio del campionissimo Marku Alen, è stato invece protagonista tra le vetture impegnate nella Subaru Cup. Tra i piloti sardi i migliori della tappa sono stati Francesco Marrone, Mitsubishi Lancer, Costantino Mura, Mitsubishi, e Giorgio Cellino, Subaru.
La gara è comunque ancora lunga: domani, sabato 20 maggio, la seconda Tappa su tre tratti cronometrati da ripetere due volte per un totale di 137 km disegnati dalle prove Loelle e Monte Lerno, rispettivamente di 25 e 31 chilometri e della Filigosu di 12 km. La prova di Loelle passerà anche stavolta a fianco dell’omonimo nuraghe, mentre a Monte Lerno i piloti daranno spettacolo nell’omonimo salto e nell’altrettanto spettacolare salto denominato le “Gobbe del Cammello”.

Classifica dopo la prima tappa – 1. Gronholm- Rautiainen (Ford Focus Wrc 06) in 1h33’39”9; 2. Loeb – Elena (Citroen Xsara Wrc) a 35”4; 3. Hirvonen – Lehtinen (Ford Focus Wrc) a 1’04”2; 4. H.Solberg – Menkerud ( Peugeot 307 Wrc) a 1’44”5; 5. Sordo – Marti (Citreon Xsara WRrc) a 2’04”3; 6. Galli – Bernacchini (Peugeot 307 Wrc) a 2’06”8; 7. Atkinson – MacNeall (Subaru Impreza Wrc) 2’14”1; 8. Pons – Del Barrio ( Citroen Xsara Wrc) a 2’29”6

 

<-- indietro

 
   
 
  English Version
All right reserved ACI Sport S.p.a. 2006

Legal Disclaimer | Copyright | Credits