organizzato da:

 

 RIS 2009 - Foto Race&Motion


RIS Tour Operator

Comunicato Stampa n.14 del 21.05.2008

 

SCATTA QUESTA SERA IL RALLY D’ITALIA SARDEGNA 2009
Il via con al cerimonia di partenza dal centro di Olbia. Da domani fino a domenica i migliori del rallismo mondiale si sfideranno sulla strade sterrate dell’appuntamento italiano del Campionato del Mondo Rally.

Olbia 21 maggio 2009 - Prende il via questa sera dal Corso Umberto di Olbia alle ore 19.00 con la Cerimonia Ufficiale di Partenza il Rally d’Italia Sardegna 2009, gara organizzata dall’Automobile Club d’Italia valida come sesta prova del Campionato del Mondo Rally, e come quinta prova sia del Campionato del Mondo Produzione sia del Campionato del Mondo Junior. La gara entrerà nel vivo domani con il primo dei tre giorni di gara. I concorrenti in gara saranno impegnati lungo un percorso di gara di 1263 chilometri comprendente 17 tratti cronometrati pari a 347 chilometri, tutti su fondo sterrato. Un percorso particolarmente duro e selettivo che metterà a dura prova i piloti e le vetture impegnate .

I favori del pronostico sono tutti per Sebastien Loeb e Daniel Elena e per la loro Citroen C4 del team Citroen Total Wrc, vincitori delle prime cinque gare del mondiale di quest’anno. Tra i principali avversari del campione del mondo, primo nelle ultime cinque edizioni del mondiale, i due piloti del team BP Ford Abu Dhabi World Rally Team, i finlandesi Mikko Hirvonen e Jari-Matti Latvala. Il primo è stato l’unico in questo inizio di stagione a dimostrarsi in grado di tenere il passo del campione del campione del mondo, mentre il secondo ha l’occasione di rifarsi dopo u inizio di stagione non buono. I tre non saranno i soli a puntare alla vittoria. Altri piloti hanno infatti dimostrato nelle prime gare del mondiale di poter puntare alla vittoria. Tra questi lo spagnolo Daniel Sordo, compagno di colori di Loeb, e il norvegese Petter Solberg, in gara con una Citroen Xsara Wrc versione 2006, vincitore della prima edizione in terra sarda del Rally d’Italia . Tra gli altri, da seguire in maniera particolare, il pilota degli Emirati Arabi Khalid Al Qassimi, alla guida di una Focus del team Bp Ford Abu Dhabi , l’inglese Matthew Wilson e il norvegese Henning Solberg sempre con Focus Wrc ma del team Stobart VK M-Sport, l’argentino Federico Villagra in corsa con una Ford Focus Wrc del Munchi’s Team, ed i tre piloti del Citroen Junior Team, con tre C4 Wrc, il giovane russo Evgeny Novikov, il pilota dello Zimbabwe Conrad Rautenbach e l’emergente francese Sébastien Ogier. Altre Wrc in gara saranno quelle del giovane norvegese Mads Ostberg (Subaru Impreza) e dell’italiano Peter Zanchi (Subaru Impreza). Il milanese, esperto dei fondi sterrati, è in grado di disputare una gara di rilievo.

In gara anche il pilota tedesco ventiduenne Mark Wallenwein ospite dell’Automobile Club d’Italia grazie ad uno scambio che vedrà un pilota italiano ospite dell’ Adac , l’Automobile Club di Germania, iscritto gratuitamente al Rally Deutschland. Tra i sessanta iscritti alla gara sono poi nove i partecipanti al Mondiale Junior e tredici quelli del Mondiale Produzione, che correranno in Sardegna la quinta manche di entrambe le serie. Tra i partecipanti al Mondiale Junior, spiccano i nomi di tre italiani che punteranno alla vittoria: Alessandro Bettega , Simone Bertolotti e Luca Griotti. Nel mondiale Produzione da segnalare la presenza di Giovanni Bernacchini, navigatore del pilota del Qatar Nasser Al-Attiyah attualmente secondo nella classifica iridata , e quella di Simone Campedelli , il romagnolo che non nasconde i suoi propositi di vittoria in gara, e di Gianluca Linari. Saranno inoltre al via cinque equipaggi partecipanti al Pirelli Star Driver . Una serie nella serie che ha permesso ad alcuni piloti giovanissimi di disputare alcune gare del mondiale. Tra gli altri italiani in gara spiccano la presenze di Manfrinato-Pisano (Mitsubishi Lancer Evo IX), Bentivogli-Cecchi (Subaru Impreza), e di ben 9 equipaggi sardi, con in testa Dettori-Corda (Mitsubishi Lancer Evo IX), Marrone-Piga (Mitsubishi Lancer Evo IX), Liceri-Atzei (Mitsubishi Lancer Evo IX), Catania-Pescali (Subaru Impreza Sti), Pisano-Cozzula e Serra-Serra (Mitsubishi Lancer Evo IX).

Oggi si è svolto lo shake down , la prova delle vetture in assetto da gara. Il miglior tempo è stato realizzato proprio da Sebastien Loeb , Citroen C4 Wrc, che ha preceduto Henning Solberg , Ford Focus Wrc , e Petter Solberg , Citroen Xsara Wrc.

Questi i responsi cronometrici dei primi

1. Sebastien Loeb in 3’15”0; 2. Henning Solberg in 3’16”1; 3. Petter Solberg in 3’18”2; 4. Dani Sordo 3’18”9; 5. Hirvonen e Latvala 3’19”4; 7.Wilson 3’20”5

LA PAROLA AI PROTAGONISTI

La mia intenzione è di vincere anche qui in Sardegna – afferma Sebastien Loeb – anche perché questa è una gara che mi piace, le prove speciali sono migliorate anno dopo anno e sono molto tecniche e impegnative. Le prove più difficili sono quelle di Fiorentini, che è molto tecnica e che potrebbe creare distacchi importanti, e la numero 7 quella di Sa Linea, molto sconnessa e scivolosa”.”.
“Abbiamo trovato il set up giusto della macchina – ha commentato Mikko Hirvonen - migliorando tanti piccoli particolari, iniziando dai differenziali e continuando con gli ammortizzatori e le sospensioni. La macchina va bene, è a posto, sono soddisfatto del nostro lavoro. Sono qui per vincere, il nostro obbiettivo è solo quello, perché dobbiamo dare una svolta al campionato”.
“ Ho avuto un inizio di stagione difficile – afferma Jari-Matti Latvala - e in Portogallo ho anche fatto una brutta uscita di strada, per fortuna senza conseguenze. Francamente ci terrei a finire di nuovo sul podio, la lotta qui sarà tra Mikko e Sébastien, e credo che il mio compagno di squadra Mikko Hirvonen stavolta debba battere ad ogni costo Loeb per tenere aperto il mondiale”.

Tra gli attesi protagonisti anche Petter Solberg, “ Sono qui con una vettura evoluta – ha commentato il pilota norvegese - rispetto a quella che ho usato negli appuntamenti precedenti del mondiale. Il mio obiettivo è quello di salire sul terzo gradino del podio, se la macchina però risponderà a dovere e sarà più veloce potrei fare anche meglio

Classifica Campionato del Mondo dopo cinque gare

Piloti
1.Loeb ( Citroen ) 50 punti; 2. Sordo (Citroen) 31; 3. Hirvonen (Ford) 30; 4. Solberg H. (Ford) 20; 5. Solberg P. (Citroen) 14; 6. Wilson (Ford) 12; 7. Latvala (Ford) e Villagra (Ford) 9; 9. Ogier (Citroen) 5; 10. Atkinson (Citroen) 4; 11. Rautembach (Citroen) , Ostberg (Subaru) e Al Qassimi (Ford) 3; 14. Aava (Ford) e Al Attyah (Subaru) 1

Costruttori

1. Citroen Total World Rally Team punti 82; 2. Bp Ford Abu Dhabi World Rally Team 43; 3. Stobart Vk M-Sport World Rally Team 37; 4. Citroen Junior Team 13; 5. Munchi’s Ford Worl Rally Team punti 12

Classifica Junior Wrc dopo quattro gare:

1. Kosciuszko (Suzuki) 28 punti; 2. Burkart (Suzuki) 24; 3. Prokop (Citroen) 18; 4. Abbring (Renault) 12; 5. Bettega (Renault) 10; 6. Bertolotti (Suzuki) 9; 7. Griotti ( Renault) 8; 8. Weijs (Citroen) 6; 9. Bonato (Suzuki) 5

Classifica Produzione Wrc dopo quattro gare

1. Araujo (Mitsubishi) 23; 2. Al. Attyah ( Subaru) 21; 3. Sandell (Skoda Fabia) 20; 4. Brynildsen (Mitsubishi)18; 5. Prokop (Mitsubishi) 14; 6. Arai (Subaru) 11; 7. Neiksans (Mitsubishi) e Ligato (Mitsubishi) 8; 9. Pavdiles (Subaru) 5; 10. Tapper (Mitsubishi) e Mayer (Subaru) 4; 12. Linari, (Subaru),Tarabus (Grande Punto Abarth) , Sauvan (Mitsubishi) e Timotheu (Subaru) 3, 16. Flodin (Subaru) e Gill ( Subaru) 2; 18. Semerad (Mitsubishi) 1

<-- indietro
Tutti i diritti riservati ACI - ACISPORT