organizzato da:

 

 RIS 2009 - Foto Race&Motion


RIS Tour Operator

Comunicato Stampa n.13 del 20.05.2008

 

SEBASTIEN LOEB: “SONO QUI PER VINCERE”
Il francese a 35 anni, ha collezionato 52 vittorie iridate e 5 titoli mondiali piloti consecutivamente dal 2004 al 2008. Ora è leader di questo mondiale 2009 con 5 vittorie su 5 gare sinora disputate.

Battere Loeb è diventata una missione impossibile per i suoi avversari. Sembra quasi sia diventato ancora più forte, perché il dominio 2009 di Loeb è evidente anche a livello statistico. L’alsaziano si è infatti aggiudicato ben 48 delle 94 prove speciali sinora disputate, oltre il 50% dei crono effettuati. In Sardegna Loeb potrebbe quest’anno cogliere un altro record, quello delle sette vittorie consecutive nel mondiale. Il campione transalpino si è infatti aggiudicato a fine 2008 il Rally del Galles, e poi ha vinto le prime cinque gare della stagione 2009.

D. Ma con quale spirito prenderà il via venerdì prossimo ?

R. Con quello di vincere anche qui in Sardegna, dove ho già primeggiato tre volte nel 2005, 2006 e 2008. Quest’anno ho iniziato molto bene, mi sono infatti aggiudicato le prime cinque gare della stagione e mi piacerebbe continuare questa striscia positiva.

D. Cosa pensa del Rally d’Italia Sardegna ?

R. Questa è una gara che mi piace, in Sardegna c’è sempre bel tempo, le prove speciali sono migliorate anno dopo anno, all’inizio erano infatti troppo strette, ma sono rimaste sempre molto tecniche e impegnative.

D. E delle prove nuove del percorso 2009 cosa ne pensa ?

R. Direi che quella di Fiorentini, la numero 8, è molto tecnica e alla fine ci potrebbero essere degli scarti importanti, mentre la numero 7 quella di Sa Linea è molto pietrosa e scivolosa.

D. Siamo arrivati alla sesta edizione del Rally d’Italia Sardegna, possiamo dire ora che è entrato a pieno titolo a far parte del calendario del mondiale rally ?

R. Senza dubbio, la Sardegna è un rally che si è costruito nel corso di questi anni il suo posto nel mondiale, e ne fa giustamente parte, tra l’altro è una delle gare che mi piacciono di più.

D. Questo è stato un inizio di stagione ottimo per lei, pensa di fare il Grande Slam, cioè di vincere tutte le gare della stagione ?

R. Siamo praticamente a metà campionato, è troppo presto per parlarne. Devo continuare a vincere e non sarà facile, incominciando da questa gara, quindi vedremo corsa dopo corsa che cosa succederà, per il momento non ci penso”.

<-- indietro
Tutti i diritti riservati ACI - ACISPORT